BENVENUTI

SITO IN AGGIORNAMENTO

dicembre: 2020
L M M G V S D
« set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

la richiesta di accesso ai dati personali deve essere indirizzata

L´esibizione e/o la consegna in copia della documentazione contenente i dati personali dell´interessato (nella specie, una cartella clinica) può costituire modalità idonea di adempimento alla richiesta di accesso dell´interessato, in considerazione della quantità e della qualità delle informazioni e della conseguente difficoltà della loro estrapolazione, ove la consultazione del documento permetta comunque l´agevole conoscenza dei dati. qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti. Il titolare del trattamento ha quindi il dovere di fornire tutte le informazioni richieste in tempi e modi ben precisi. Il servizio permette di conoscere i dati registrati a proprio nome nella Centrale dei rischi della Banca d'Italia. I principi affermati dal Garante nei primi cinque anni di attività" | "Massimario 2002" | "Massimario 2003"di Fabrizia Garri*, Luigi Pecora, Giuseppe Staglianò Il riscontro che il titolare deve fornire alla richiesta di accesso deve essere completo, non deve essere limitato alla sola elencazione delle tipologie dei dati detenuti. Al lavoratore va quindi riconosciuto ildiritto d’accessoanche se il datore non è una pubblica amministrazione e non si applicano le re… In caso di esercizio del diritto di accesso previsto dalla normativa sul trattamento dei dati personali, il titolare del trattamento, ovvero il responsabile se nominato, è tenuto ad estrarre dai propri archivi e dai documenti in suo possesso tutte le informazioni che riguardano l´interessato, ponendole a sua disposizione, se richiesto, anche su supporto informatico. All’interno della Banca hanno accesso ai vostri dati quegli uffici. Diritti dell’interessato All’interessato sono riconosciuti i diritti di cui all’articolo 7, D.Lgs. Ricordiamo che nella logica del GDPR e del principio dell’accountability il titolare non solo deve adottare e predisporre tutte le misure adeguate per la protezione dei dati, ma deve essere altresì in grado di dimostrare il suo operato; quindi, nel caso del diritto di accesso deve essere in grado di dimostrare di aver ottemperato alle richieste ricevute nei modi e tempi previsti in modo da potersi tutelare in caso di eventuali contestazioni. Si deve tenere presente che la richiesta di accesso ai dati deve essere riscontrata dal titolare anche nelle ipotesi in cui i dati, in tutto o in parte, siano stati già comunicati all’interessato o siano comunque dallo stesso detenuti (magari in seguito ad una precedente richiesta di accesso). Prima di vedere come il titolare debba gestire le richieste dell’interessato che chiede di ottenere l’accesso dei dati, riportiamo per comodità del lettore le informazioni che l’interessato può richiedere per capire come i suoi dati sono stati ottenuti, per quali finalità vengono trattati e come vengono utilizzati. 13 della legge n. 675/1996 possono costituire modalità d´adempimento adeguata per corrispondere alle richieste di accesso ai dati personali dell´interessato, qualora la consultazione dei documenti, avuto riguardo alla qualità e quantità delle informazioni ed alla difficoltà d´estrazione delle stesse, consenta ugualmente un´agevole conoscenza dei dati richiesti. Il diritto di accesso ai dati personali può essere legittimamente esercitato dall´interessato anche quando i dati in questione siano contenuti in documenti amministrativi sottratti al diverso diritto di accesso ai documenti amministrativi disciplinato dalla legge n. 241/1990 (fattispecie relativa alla richiesta di accesso ai dati formulata da un cancelliere dipendente di un Ufficio del giudice di pace nei confronti del capo dell´Ufficio). La comunicazione deve essere leggibile. Il titolare del trattamento deve fornire un riscontro completo e tempestivo all´istanza di accesso ai dati proposta dall´interessato, a prescindere dalla circostanza che alcune informazioni siano eventualmente già nella disponibilità del richiedente; a tal fine, il titolare è tenuto ad estrapolare i dati detenuti e a comunicarli all´interessato senza aggravio di spese, rendendone agevole la comprensione. n. 487/1994). 13 della legge n. 675/1996 non obbliga il titolare ad esibire ogni singolo documento dal quale possano essere estrapolati i dati, ma può eventualmente rendere necessario stralciare e comunicare all´interessato le parti del documento contenenti le informazioni che lo riguardano. In determinati casi, in occasione dell´esercizio del diritto d´accesso, può emergere la necessità di esibire e consegnare copia non solo dei singoli dati personali, ma anche di interi atti o documenti che possono riguardare anche terzi. È infondata la richiesta di un architetto diretta ad ottenere la cancellazione del proprio nominativo da un quesito referendario che, nello stimolare un giudizio sfavorevole della popolazione di un comune sulla prevista ristrutturazione di una scuola elementare, menziona, tra gli estremi del progetto contestato e della delibera comunale che lo ha approvato, anche il nome e il cognome del ricorrente, autore del progetto stesso. In considerazione di ciò, è opportuno che il titolare predisponga una procedura aziendale per gestire le richieste, una procedura che sia nota al personale e che affronti tutte le varie problematiche che possono sorgere dal momento in cui il titolare verifica l’identità del richiedente fino alla risposta. Solo quando insorgano reali difficoltà obiettive ad estrarre i dati, anche in ragione della quantità, qualità e dislocazione all´interno di documenti, e non … Ai sensi dell´art. La richiesta di accesso ai documenti amministrativi deve essere presentata dal soggetto interessato direttamente all’amministrazione che ha formato il documento o che lo detiene stabilmente. Non sono, dunque, ammesse richieste di accesso generiche. Tramite il nostro Cookie Center, l'utente ha la possibilità di selezionare/deselezionare le singole categorie di cookie che sono utilizzate sui siti web. Da parte sua, il titolare ha il dovere di fornire tutto ciò in tempi e modi ben precisi. la logica utilizzata e le conseguenze di tale trattamento per l’interessato. 2. che ne hanno necessità ai fini dell’adempimento dei nostri obblighi legali e contrattuali. In ogni caso l´accesso deve essere consentito gratuitamente (fattispecie antecedente all´entrata in vigore del d.lg. Nell´ambito dell´esercizio degli specifici diritti tutelati dall´art. La richiesta può essere presentata in forma libera; può essere indirizzata alternativamente: all'ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti; all'U.O. L´esibizione e/o la consegna in copia della documentazione possono costituire modalità di adempimento adeguata per corrispondere alle richieste di accesso ai dati personali dell´interessato, qualora la consultazione dei documenti, avuto riguardo alla qualità e quantità delle informazioni ed alla difficoltà di estrazione delle stesse, consenta ugualmente un´agevole conoscenza dei dati richiesti. 12, comma 3 del d.P.R. Tutte queste novità mirano a conferire all’interessato un maggior controllo sul trattamento dei propri dati: l’interessato assume così un ruolo di rilievo che gli permette di poter controllare attivamente come vengono trattati i propri dati. La richiesta può essere alternativamente indirizzata al Comando, Reparto o Ufficio della Guardia di Finanza che detiene i dati, le Al fine di fornire riscontro all´istanza di accesso ai dati personali, formulata dall´interessato ai sensi degli artt. La normativa in materia di trattamento dei dati personali obbliga il titolare o il responsabile del trattamento, su richiesta dell´interessato, ad estrapolare dai propri archivi e documenti tutti i dati personali, detenuti su supporti cartacei o informatico, che riguardano il richiedente, e a riferirli a questi con modalità idonee a renderli agevolmente comprensibili. Richiesta di Accesso ai dati personali Informazioni e istruzioni generali. Puoi esprimere il tuo consenso cliccando su ACCETTA TUTTI I COOKIE. L´esibizione e l´eventuale consegna in copia della documentazione possono costituire modalità idonee di adempimento alla richiesta di accesso ai dati personali, specie quando la quantità delle informazioni richieste e la loro conservazione in archivi prevalentemente cartacei rendano particolarmente difficoltosa l´estrazione dei dati dai documenti e la loro trasposizione su supporto cartaceo o informatico. Potrai sempre gestire le tue preferenze accedendo al nostro COOKIE CENTER e ottenere maggiori informazioni sui cookie utilizzati, visitando la nostra COOKIE POLICY. Voce: Diritti dell'interessato > Diritto di accesso > Accesso ai dati e accesso ai documenti, Massime tratte dai volumi:"Massimario 1997 - 2001. Se l’accesso civico ha a oggetto dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del d. lgs. Di aver preso visione delle tariffe applicabili per la riproduzione degli atti amministrativi e di provvedere, al momento del ritiro dei documenti richiesti, al … Solo quando insorgano reali difficoltà obiettive ad estrarre i dati, anche in ragione della quantità, qualità e dislocazione all´interno di documenti, e non sia parimenti possibile la loro trasmissione per via telematica, il titolare può riscontrare la richiesta dell´interessato permettendo allo stesso di visionare gli atti ed i documenti contenenti i dati che lo riguardano, ed anche di estrarne copia, avendo cura di oscurare le informazioni personali eventualmente riferite a terzi, nonché eventuali altre parti di documenti non contenenti dati personali. personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici e/o privati unicamente in forza di una disposizione di legge o di regolamento che lo preveda. La amministrazioni si avvalgono tendenzialmente di una specifica modulistica; in ogni caso la richiesta dovrà … 13 della legge n. 675/1996 preveda soltanto un obbligo, a carico del titolare e del responsabile del trattamento, di estrapolare i dati personali dell´interessato, non può escludersi, in casi particolari, la necessità di esibire o consegnare copia non tanto di singoli dati, quanto di interi atti o documenti (o parte di essi) che riguardino anche terzi; ciò nella sola ipotesi in cui i dati relativi al richiedente e ai terzi siano intrecciati al punto tale da essere incomprensibili o snaturati nel loro contenuto, se privati di alcuni elementi o scomposti rispetto alla loro originaria collocazione. La richiesta di accesso ai dati personali può assumere qualsiasi forma, elettronica o fisica, come email, telefonate, ecc. La prima attività che incombe sul titolare è quella di verificare l’identità del richiedente (ed in un’ottica di minimizzazione dei dati, non devono essere richiesti più dati del necessario) in particolare, nel contesto di servizi online e identificativi online. L´esibizione e/o la consegna in copia della documentazione estratta a seguito della richiesta di accesso ai dati personali presentata ai sensi dell´art. 55 del D. Lgs. Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA? Esse sono: La richiesta può essere effettuata in forma scritta anche elettronica o cartacea oppure verbalmente. Il servizio è gratuito. Trasparenza e anticorruzione. Si prega di compilare il modulo in stampatello e di lasciare libera una casella per gli spazi intermedi. Il procedimento inizia con la richiesta di accesso che deve essere inviata mediante la - compilazione dell’apposito m disponibile sul sito odulo Formaper– al seguente indirizzo di posta . Author: Xp Professional SP 3 Italiano Created Date: 7/13/2011 11:35:03 AM 13 della legge n. 675/1996, in particolare del diritto di accesso da parte del dipendente ai dati personali detenuti dal datore e riferiti all´attività lavorativa svolta, non è possibile pretendere di ottenere copia integrale degli atti o dei documenti contenenti i dati, ove questi ultimi siano stati forniti attraverso la loro estrazione e messa a disposizione, anche se su supporti diversi dagli originali. Tale particolare ipotesi può verificarsi solo qualora i dati personali relativi al richiedente ed eventuali altre notizie e informazioni inerenti a terzi siano intrecciati al punto da rendere i primi non comprensibili, oppure snaturati nel loro contenuto, se privati di alcuni elementi essenziali per la loro comprensione. La domanda di accesso ai dati personali, formulata ai sensi della legge n. 675/1996, diversamente da quella formulata a norma della legge n. 241/1990, ha ad oggetto i soli dati personali dell´interessato e determina, a carico del titolare o del responsabile del trattamento, l´obbligo di confermare o meno l´esistenza di informazioni di carattere personale, e di comunicarle tutte all´interessato in forma intelligibile, estrapolandole da registri, archivi, banche dati, atti o documenti che le contengono. sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario. Il titolare deve comunicare in modo intellegibile tutte le informazioni in suo possesso e anche in che forma sono trattati e conservati i dati. Tra i vari diritti che il GDPR attribuisce all’interessato troviamo il diritto di accesso ai dati di cui all’art. e/o verificarne l’utilizzo. Per ottenere maggiori informazioni sui cookie utilizzati, è comunque possibile visitare la nostra COOKIE POLICY. In diesem Fall können die Daten nur mit Zustimmung der betroffenen Person verwendet werden. 22 e seguenti della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e integrazioni) (Artikel 22 ff. Di seguito, il fatto da cui è scaturita la decisione dell’organo giurisdizionale europeo: Nel dicembre 2012 si è verificato un sinistro stradale a Riga. quanto previsto dall’art. La persona interessata ha il diritto di accesso a tutti i dati trattati che la riguardano. Al fine di rispondere compiutamente al quesito relativo alla legittimità di un’eventuale comunicazione da parte di un’azienda di dati personali riferibili ad una persona fisica cliente ad un terzo, appare utile riportare una decisione della Corte UE (C-13/16) basata sulla previgente disciplina. ID za DDV: SI16510801 T +386 5 66 00 100 E posta.oizola@izola.si. Infine, non bisogna dimenticare che il diritto di accesso non deve ledere i diritti e le libertà altrui, una regola che vale in generale tutti i diritti riconosciuti dal Regolamento in capo all’interessato. Il diritto di accesso ai dati da parte dell’interessato: quali adempimenti per il titolare del trattamento, Il diritto di accesso ai dati consente all’interessato di sapere se è in corso o meno un trattamento di dati personali che lo riguardano. U… Diritto di accesso ai dati: quali informazioni bisogna comunicare, Accesso ai dati: gli oneri per il titolare del trattamento, Come gestire le richieste degli interessati, Il trattamento dei dati particolari nelle aziende e nella PA: regole pratiche alla luce del GDPR, Covid-19, trattamento dati relativi alla salute a fini di ricerca scientifica: linee guida UE. REMS – Produttore innovativo di macchine ed utensili per la lavorazione dei tubi. Nel caso in cui, in relazione alla quantità e qualità delle informazioni richieste , risulti difficoltoso estrapolare i dati stessi, il titolare del trattamento può corrispondere alla richiesta di accesso mettendo a disposizione dell´interessato i fascicoli contenenti le informazioni personali a lui riferibili (fattispecie relativa ad una istanza di accesso, formulata da un dipendente di un istituto di credito e relativa ai dati della sua attività professionale). Infatti, costituendo il progetto un atto pubblico, si deve ritenere che le generalità dell´architetto siano state estratte da documenti amministrativi accessibili a chiunque in base alla legge n. 241/1990 e alle connesse disposizioni di legge sulla trasparenza dell´attività di comuni e province. 43, comma 2, vengono fatte espressamente salve, l´accesso può essere esercitato nei casi e nei limiti previsti dalla legge n. 241/1990 e dal d.P.R. Nel caso di una cartella clinica, ad esempio, qualora non sia comprensibile a causa della grafia con cui è stata redatta, l’interessato ha il diritto di ottenere dall’Azienda Ospedaliera una trascrizione dattiloscritta o, comunque, comprensibile delle informazioni contenute (si veda provvedimento Garante Privacy del 30 settembre 2002). 1, comma 1, del Codice 196/2003 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) prevede il diritto dell’interessato di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile e l’art. Si noti che la richiesta di accesso deve essere indirizzata all'ufficio competente in base ... ogni domanda relativa a come i tuoi dati personali vengano trattati da parte del fornitore di social media deve essere indirizzata al fornitore in questione. Traduzioni in contesto per "possa essere indirizzata al" in italiano-inglese da Reverso Context: Dovrebbe tuttavia rivolgersi direttamente ai responsabili, perché non si tratta di una domanda che possa essere indirizzata al presidente. La formulazione di un´istanza di accesso non obbliga il titolare o il responsabile del trattamento ad esibire o a copiare interamente ogni singolo atto, ma rende necessario estrarre dagli atti, dai documenti e dagli archivi e banche dati tutte le informazioni di carattere personale relative all´interessato. ICT&Strategy S.r.l. 13 della legge n. 675/1996 non preveda, a fronte di un´istanza d´accesso, la necessaria consegna della documentazione o dei supporti sui quali i dati sono conservati, per il titolare del trattamento sussiste la necessità di esibire o consegnare copia di interi atti o documenti, anche su supporto diverso da quello cartaceo, qualora le informazioni relative all´interessato possano risultare incomprensibili o snaturate nel loro contenuto se private di alcuni elementi essenziali. Per facilitare il compito agli interessati, il Garante Privacy ha redatto un modello precompilatoper la richiesta di accesso ai dati personali, a dispo… la richiesta deve essere datata e sottoscritta; Solo ed esclusivamente per l’esercizio dei diritti sopra richiamati la richiesta può essere indirizzata a: entrate.updp@agenziaentrate.it i destinatari o le categorie di destinatari (organizzazioni internazionali o paesi terzi) a cui sono o saranno comunicati i dati e le relative garanzie. La richiesta di accesso deve essere motivata e quindi dovrà specificare e, ove occorra, comprovare, l’interesse connesso all’oggetto della richiesta. – Gruppo DIGITAL360 - Codice fiscale 05710080960 - P.IVA 05710080960 - © 2018 ICT&Strategy. Di essere a conoscenza che, ai sensi dell’art.3 del DPR n°184/06, dovrà essere inviata comunicazione e copia della richiesta a eventuali controinteressati. La consegna di copia integrale dei documenti o degli atti richiesti è consentita solo nel caso in cui i dati e le informazioni relative ai terzi siano intrecciati con quelli dell´interessato al punto tale da non renderli comprensibili ovvero snaturarne il contenuto. 241 vom 7. Ha, inoltre, il diritto di chiedere, nelle forme previste dall’ordinamento, la rettifica dei dati personali inesatti e l’integrazione di quelli incompleti. Nel caso di minori o persone assistite, il modulo deve essere compilato e firmato dalla persona che esercita la potestà o la funzione di tutela. Qualora vi sia richiesta, il titolare è inoltre tenuto alla trasposizione dei dati su supporto cartaceo o informatico. Ecco le linee guida affinché il titolare possa garantire il diritto dell’interessato, Avvocato | ICT Law | Consulente Privacy & Data Protection. Solo nel caso in cui tale trasposizione risulti particolarmente difficoltosa, in relazione alla qualità e quantità dei dati richiesti, l´accesso potrà essere consentito mediante presa visione dei documenti ed estrazione di copia degli atti, previo oscuramento delle informazioni riferite a terzi. 13 della legge n. 675/1996 e l´art. In entrambi i casi la richiesta viene indirizzata al Settore che ha formato l’atto conclusivo del procedimento o che detiene stabilmente il documento oggetto della richiesta. L´esercizio del diritto di cui all´art. UE 679/2016 (GDPR), era già previsto nel Codice Privacy, ma a differenza dello stesso, il legislatore europeo ha introdotto nuove informazioni che possono essere richieste: A differenza del Codice Privacy previgente, non rientra tra le informazioni conoscibili da parte dell’interessato quella sulle “modalità” del trattamento. In un’ottica di trasparenza del trattamento dei dati, l’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare la conferma che sia in corso o meno un trattamento di dati personali che lo riguardano e l’accesso a determinate informazioni, ha il diritto di prendere visione o estrarre copia, dei vari tipi di documenti a lui riferibili. Se necessario, nel caso di numerose richieste o informazioni complesse, tale termine può essere sì prorogato per altri due mesi, ma di tale proroga il titolare deve darne notizia all’interessato entro un mese dalla richiesta. 1 L’istanza deve essere indirizzata all’Ufficio che detiene ... iscritto, anche tale istanza è soggetta all’imposta di bollo. n. 501/1998. motivazione ed è gratuita. Poiché il diritto di accesso ai dati personali di una persona deceduta, ai sensi dell´art. 13 della legge n. 675/1996 possono costituire adeguate modalità di adempimento da parte del titolare del trattamento, qualora la consultazione dei documenti consenta ugualmente un´agevole comprensione dei dati personali richiesti, considerata anche la qualità e la quantità delle informazioni, e risulti invece particolarmente difficoltosa l´estrazione dei dati stessi dai documenti e la loro trasposizione su apposito supporto cartaceo od informatico, come previsto dall´art. 13, di ottenere copia integrale degli atti o di altri documenti contenenti tali dati. Ai sensi dell´art. mediante Sistema Dinamico di Acquisizione (SDA), ai sensi dell’art. n. 33/2013, l’istanza deve essere presentata utilizzando il Modello 1 “Richiesta di accesso civico" (vai al form online) al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), Segretario Generale del Comune. Solo nel caso in cui l´estrazione dei dati risulti particolarmente difficoltosa la richiesta di accesso può essere soddisfatta mediante l´esibizione dei documenti che contengono i dati ovvero la consegna di copia degli stessi. L´esercizio del diritto di accesso ai dati personali determina l´obbligo per il titolare del trattamento, o per il responsabile eventualmente nominato, di comunicare i dati richiesti all´interessato, in forma intelligibile, estrapolandoli dagli archivi, dalle banche dati, dagli atti o dai documenti che li contengano. Pertanto, l´erede che intenda accedere ai dati personali relativi a contratti bancari estinti dopo la morte del proprio dante causa ed originariamente intestati sia a costui, sia a terze persone, ha diritto di conoscere tutte le informazioni detenute dall´istituto bancario, ivi comprese quelle concernenti le generalità dei terzi cointestatari dei contratti in questione. Di essere a conoscenza che, ai sensi dell’art.3 del DPR n°184/06, dovrà essere inviata comunicazione e copia della richiesta a eventuali controinteressati. des Gesetzes Nr. Non può escludersi, peraltro, la necessità di esibire o consegnare copia di interi atti o documenti, o parte di essi, che riguardino anche terze persone, nel solo caso in cui i dati relativi all´interessato e ai terzi siano intrecciati a tal punto da essere incomprensibili, o snaturati nel loro contenuto, se privati di alcuni elementi, o scomposti rispetto alla loro originaria collocazione. Clicca sul pulsante per copiare il link RSS negli appunti. L´art. Ne consegue che il titolare del trattamento è tenuto ad estrarre dagli atti e dai documenti detenuti, ivi comprese le polizze eventualmente sottoscritte, tutte le informazioni personali relative al defunto, mettendole a disposizione, in modo intellegibile, della ricorrente. 13, comma 3 della legge n. 675/1996, può essere esercitato da chiunque vi abbia interesse, è legittima la richiesta del coniuge (anche in qualità di esercente la potestà sul figlio minore) di accedere ai dati personali del defunto marito in relazione ad alcune polizze stipulate da quest´ultimo in favore di terzi. L’art. l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la. Solo qualora – anche in ragione della quantità, qualità e dislocazione all´interno di documenti – insorgano reali difficoltà obiettive per l´estrazione dei dati e per la loro trasposizione su tali supporti e non ne sia parimenti possibile la trasmissione per via telematica, il titolare può riscontrare la richiesta permettendo all´interessato non solo di visionare gli atti e i documenti, ma anche di estrarne copia, avendo cura di oscurare le informazioni personali eventualmente riferite a terzi. n. 196/2003). OBČINA IZOLA COMUNE DI ISOLA Sončno nabrežje 8 Riva del sole 8 SI-6310 Slovenija. La copia dei dati che il titolare deve fornire all’interessato è gratuita: qualora siano richieste ulteriori copie, può essere previsto un addebito a titolo di contributo spese che sia ragionevolmente basato sui costi amministrativi. Solo nel caso in cui tale modalità di adempimento risulti particolarmente difficoltosa sarà consentito mettere a disposizione la copia stessa del documento (fattispecie relativa ad una istanza di accesso a dati detenuti da un istituto di credito e relativi ad una pregressa richiesta di accertamenti bancari formulata da una Procura della Repubblica). 4 Approvato con Delibera n. 12.del C.d.A. La richiesta di accesso ai dati personali non obbliga il titolare del trattamento ad esibire o a copiare ogni singolo atto che li contiene, ma rende necessario estrarre da atti, documenti, archivi e banche dati tutte le informazioni di carattere personale relative all´interessato. 13 della legge n. 675/1996, debbono fornire senza ritardo all´interessato un riscontro compiuto ed analitico in ordine a tutte le informazioni di carattere personale che lo riguardano, presenti in archivi o in atti detenuti dal medesimo titolare o responsabile; a tal fine, non è previsto il necessario rilascio di copie di atti, bensì l´obbligo del titolare o del responsabile del trattamento di estrapolare dagli archivi e dai documenti, senza esclusioni di sorta, tutte le informazioni - contenute su supporto cartaceo o informatico - che riguardano il richiedente e a riferirle a quest´ultimo con modalità idonee a rendere i dati facilmente comprensibili. Solo quando l´estrazione dei dati risulti particolarmente difficoltosa, l´adempimento alla richiesta di accesso può avvenire anche tramite l´esibizione e/o la consegna in copia della documentazione. Se invece le richieste sono palesemente infondate o eccessivamente ripetitive il titolare oltre a decidere di addebitare un contributo spese può anche decidere di non soddisfare la richiesta. 7 D. Lgs. Questo diritto non è una novità introdotta dal Reg. Maggiorazione nel caso la richiesta di accesso agli atti necessiti di attivare la comunicazioni a soggetti controinteressati (diritto fisso da aggiungere al costo dell’accesso agli atti di cui sopra) + € 20,00 Maggiorazione per procedura d’urgenza (entro 15 gg dalla data di deposito dell’istanza) del 26.03.2019 cura editoriale di Maurizio Leante* co-autore volumi 2002 e 2003, La pubblicazione parziale o integrale delle massime, in qualsiasi formato, è autorizzata a condizione che venga citata la fonte in maniera evidente e contestuale, DIRITTI DELL´INTERESSATO > Diritto di accesso > Accesso ai dati e accesso ai documenti. n. 501/1998 obbligano il titolare o il responsabile del trattamento ad estrapolare dai propri archivi e documenti tutti i dati personali del richiedente, siano essi detenuti su supporto cartaceo o informatico, e a riferirli all´interessato con modalità idonee a renderli agevolmente comprensibili. 17, comma 6 del d.P.R. 17 del d.P.R. Si deve tenere presente che la richiesta di accesso ai dati deve essere riscontrata dal titolare anche nelle ipotesi in cui i dati, in tutto o in parte, siano stati già comunicati all’interessato o siano comunque dallo stesso detenuti (magari in seguito ad una precedente richiesta di accesso). n. 352/1992 - che lo riconoscono a chiunque vi abbia un interesse personale e concreto per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti - nonché nelle ipotesi delineate da eventuali norme speciali vigenti in specifici settori (principio espresso in relazione all´esercizio del diritto di accesso agli atti delle procedure di concorso - art. Nel caso in cui il titolare del trattamento tratti una quantità notevole di informazioni sull’interessato (come specificato al Considerando 63), la richiesta di accesso deve precisare le informazioni o le attività di trattamento a cui si vuole accedere. 13 della legge n. 675/1996 non prevede il necessario rilascio di copie di atti, bensì obbliga il titolare o il responsabile del trattamento ad estrarre dai propri archivi e documenti tutte le informazioni su supporto cartaceo o informatico che riguardano l´interessato e a riferirgliele con modalità idonee a rendere i dati facilmente comprensibili.

Frasi Sul Proprio Paese Di Origine, Temi Svolti Concorso Magistratura 2020, Ristorante Di Pesce Teramo, Concorsi Pubblici Online, Santo Del Giorno 25 Ottobre, Bimbo Mangia Cacca Di Piccione, Skin Minecraft Gratis, Bonus Matrimonio Sicilia, Ebook Gratis Kindle, Per Due Che Come Noi Film, Senza 'e Te Accordi,

Lascia un Commento